mercoledì 17 febbraio 2016

Nasce MARINE: una rete tra istituzioni, ricerca e imprese sul futuro del mare tra risorse, innovazione e opportunità

LECCE – Oltre venti aziende e rappresentanti del mondo dell’impresa, dieci istituti di ricerca, esponenti d’istituzioni regionali e locali, le associazioni di categoria e gli enti interessati dall’economia del mare.

Tutti insieme a Lecce la mattina di giovedì 28 gennaio 2016 (Sala Open Space in Piazza Sant’Oronzo, ore 09.30) per dare il via al Protocollo d’Intesa MARINE, il primo accordo che mira a fare del mare e delle coste il cuore dello sviluppo sostenibile del territorio.

Mentre l’Europa scommette sulla Crescita Blu (Blue Growth) – la creazione di nuove opportunità di lavoro e di realtà produttive nei settori dell’economia che riguarda il mare, i fondali marini e le coste – la Puglia e Lecce rispondono con un’iniziativa altamente innovativa per creare le migliori condizioni possibili per fare in modo che il mare possa essere vissuto dalla comunità e dal territorio come una risorsa socio-economica nel rispetto della sostenibilità.

MARINE (Rete pugliese Interdisciplinare multi-settore per l’innovazione tecnologica, la ricerca scientifica e lo sviluppo di servizi Marini e Marittimi nell’ambito dell’Economia Blu) è il nome del Protocollo d’Intesa che ha per protagonisti importanti centri di ricerca, aziende, associazioni e operatori dei settori produttivi che fanno squadra e danno vita a un patto che apre la strada a una nuova visione dell’economia del territorio con prospettive e opportunità dal respiro internazionale.

Il Protocollo d’intesa MARINE sarà presentato giovedì 28 gennaio, nella Sala Polifunzionale “Open Space” – Piazza S.Oronzo  a LECCE, a partire dalle ore 09.30.
Giornalisti e i media sono invitati a partecipare

INTERVENGONO
Gaetano Messuti - Vice Sindaco del Comune di Lecce
Loredana Capone - Assessore Sviluppo Economico Regione Puglia
Anna Maria Curcuruto - Assessore Pianificazione Territoriale Regione Puglia
Bernardo Notarangelo - Segretario Generale di G.R. Regione Puglia
Raffaele Parlangeli - Settore Programmazione Strategica Comune di Lecce
Domenico Fazio - Prorettore Vicario Università del Salento
Nadia Pinardi - Fondazione CMCC
Ferdinando Boero - Università del Salento – Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali
Angelo Corallo - Università del Salento - Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione
Francesco Pacella - GAC Adriatico Salentino
Giancarlo Negro - Links
Giovanni Sylos Labini - Planetek
Giampaolo Buonfiglio - UNIMAR

Enti di ricerca, imprese e associazioni che partecipano a MARINE sono i seguenti

Centri di ricerca: CMCC - Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, CNR IAMC (Istituto per l'ambiente marino costiero), CNR ISAC (Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima), CNR ISMAR (Istituto di scienze marine), IAMB Bari      
ISME Genova, Politecnico di Bari, Università degli Studi di Bari "Aldo Moro", Università degli Studi di Foggia, Università del Salento - DII, DISTEBA.

Aziende, consorzi: APPHIA s.r.l., Coastal Consulting and Exploration s.r.l. (CCE), Consorzio UNIMAR S.c.ar.l., D'Appolonia SpA, D.A.R.E. - Distretto Tecnologico Agroalimentare, ECOTARAS SpA, Enviromental Surveys S.r.l., GAC - Gruppo d'Azione Costiera Adriatico Salentino, Links SpA, Maricultura pugliese, Planetek Italia S.r.l., Porto di San Foca, Brindisi, Santa Maria di Leuca, Spartan srl, Tecnosea s.r.l.

Associazioni: Coldiretti, FederBalneari Salento, FIV - Federazione Italiana Vela, I Corsari.

Istituzioni: Area Marina protetta di Torre Guaceto, Area Marina protetta di Porto Cesareo, Lega Navale di Otranto , Guardia Costiera, Autorità Portuale del Levante, Autorità di Bacino Puglia.
   
DOVE: Sala Polifunzionale “Open Space” – Piazza S.Oronzo  - LECCE
QUANDO: giovedì 28 gennaio 2016 – ore 09.30 – 13.30

Nessun commento:

Posta un commento